Visualizzazioni totali

venerdì 21 ottobre 2016

L'uomo su Marte?

  
Da qualche tempo si parla di nuove missioni spaziali e lo slancio avveniristico aveva indotto molti ad auspicare l’arrivo dell’uomo su Marte, ipotizzando la possibilità di trovarvi acqua e forse qualche metallo prezioso. Vero è che lo spirito d’avventura non conosce limiti, ma l’ipotesi aveva suscitato non pochi dubbi, non solo per la previsione dei costi “galattici”, ma anche per i rischi che la missione comporterebbe in termini di incolumità degli astronauti.
Dopo il mezzo flop della sonda “Schiapparelli”, la prospettiva dovrebbe cambiare, perché un conto è parlare dei rottami del “robot” schiantatosi sulla superficie del pianeta infuocato, altra questione sarebbe quella di discutere sulla sorte di coraggiosi esploratori dello spazio che potrebbero concludere la loro avventura “terrena” sul suolo di Marte.

Considerati gli sviluppi della robotica che giorno dopo giorno dimostra di poter creare “macchine” capaci di sostituire l’uomo in ogni tipo di missione, non credo sia più il caso di riproporre la camminata degli astronauti sul pianeta rosso.

Nip

Nessun commento:

Posta un commento